Protezione civile, Mennea: “Da oggi al lavoro con Smart Puglia per prevenire i rischi”

“Il modo migliore per predire il futuro è crearlo, diceva Abraham Lincoln. Ed è proprio quello che, nel nostro piccolo, cercheremo di fare con Smart Protezione civile Puglia. Da oggi la Protezione civile regionale ha uno strumento di supporto importante, una task force di tecnici ed esperti che ha cominciato a lavorare con entusiasmo e impegno per attuare un progetto lungimirante e primo del genere in Italia”. Lo ha dichiarato il presidente del comitato permanente di Protezione civile Ruggiero Mennea che, questa mattina, insieme all’assessore e vicepresidente Antonio Nunziante, ha aperto la prima riunione della task force incaricata di attuare il progetto Smart Puglia.

“L’obiettivo – ha spiegato Mennea – è quello di mettere in sicurezza il nostro territorio e noi ci occuperemo di tutti gli aspetti che riguardano i rischi, puntando a costruire la seconda gamba della Protezione civile che è rappresentata dall’attività di prevenzione. Vogliamo contaminare enti e amministrazioni pubbliche, scuole e l’intera comunità con progetti di formazione e informazione e vogliamo realizzare il primo centro specializzato di addestramento e formazione di Protezione civile nella nostra regione. I tecnici e gli esperti coinvolti contribuiranno, attraverso dei gruppi di lavoro, a mettere a punto tutti gli strumenti necessari che riguardano quattro temi: la formazione e la comunicazione; l’innovazione tecnologica e la gestione delle emergenze; l’analisi, la ricerca e la prevenzione dei rischi e i progetti di cooperazione”.

Il presidente del comitato permanente ha spiegato che “con Smart Puglia si è voluto andare oltre l’ordinarietà, già gestita in maniera ottimale dal servizio di Protezione civile pugliese”. “Questa task force – ha rimarcato – non è una sovrastruttura o una struttura che va a duplicare la sezione di Protezione civile. Mette insieme tutte le risorse migliori per ottimizzare il sistema di Protezione civile, per efficentare la gestione emergenziale e soprattutto rafforzare la prevenzione, che è stata poco curata”.

“Questo progetto – ha aggiunto Mennea – non era previsto in nessun libro dei sogni e in nessun programma elettorale. E’ un progetto nato dall’esperienza sul campo fatta da me e dal prefetto Nunziante con il presidente Emiliano, che ringrazio perché ha subito intuito la bontà di questa iniziativa e anche la sua esclusività. E’ infatti un progetto sperimentale unico in Italia, validato dal dipartimento nazionale della Protezione civile, tanto che alla presentazione nel novembre 2016 prese parte anche l’allora capo dipartimento Fabrizio Curcio oggi è seguito anche dall’attuale capo, Angelo Borrelli. L’obiettivo è efficientare il sistema di Protezione civile esistente, ma soprattutto innovarlo e farlo crescere dal punto di vista della prevenzione. Non dimentichiamo – ha concluso Mennea – che con la prevenzione si possono non solo limitare le emergenze, ma anche contenere i costi e il numero di danni a cose e persone”.

Check Also

Debito Adp, Mennea: “Audizioni non soddisfacenti, occorre un’istruttoria interna alla Regione”

“L’audizione di oggi, in seduta congiunta delle commissioni I e IV, in merito alla questione ...

Questo sito utilizza cookie di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Informazioni

POLITICA DI UTILIZZO DEI COOKIES


Un cookie è un file che viene scaricato sul tuo computer quando consulti alcuni siti Web. I cookies permettono ai siti Web di conservare e recuperare informazioni sulle abitudini di navigazione dell'utente su un sito o sul dispositivo utilizzato, e in base a queste informazioni, di riconoscerlo. Tuttavia, i dati ottenuti sono protetti. Riguardano soltanto il numero delle pagine visitate, la città in cui è localizzato l'IP della connessione al sito Web, la frequenza e la ricorrenza delle visite, la durata delle visite, il browser utilizzato, l'ISP o il tipo di terminale da cui è partita l'operazione. Dati come nome, cognome o indirizzo postale della connessione non vengono raccolti. I cookies utilizzati su questo sito Web e i loro utilizzo sono:

SESSIONID : scade al termine della sessione. Questo cookie permette di seguire la navigazione dell'utente durante la sessione, di conservare le informazioni inserite dall'utente nei campi che lo prevedono, e di assicurare la qualità e la sicurezza della navigazione sulle pagine del sito.
_pk_XXXX.XXXX : scade dopo 30 minuti. Questo cookie permette di ottenere dati sull'utilizzo delle nostre pagine Web a fini statistici.
CDN : scade dopo 3600 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
Slb : scade dopo 30 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
VisitorEntrance : scade al termine della sessione. Questo cookie determina l'origine geografica dell'utente, attraverso l'indirizzo IP di connessione.
cookieAccepted : scade dopo 365 giorni. Questo cookie permette di mascherare le informazioni sull'utilizzo dei cookies del sito e viene utilizzato solo se l'utente ne accetta l'utilizzo.
Puoi autorizzare, bloccare o eliminare i cookies installati sul tuo computer modificando le opzioni del tuo browser. Per i browser più popolari trovi qui i link:

Internet Explorer
Mozilla Firefox
Google Chrome
Apple Safari

Ti informiamo che la disattivazione di un cookie potrebbe impedire o rendere difficoltosa la navigazione o le prestazioni dei servizi proposti sul nostro sito.

Chiudi