Breaking News

Scuola-cantiere a Barletta, Mennea: “Il consigliere Ventola lavori per la comunità e non per attribuirsi meriti che non ha”

“Mi sembra tardivo e inadeguato l’intervento del consigliere regionale (nonché ex presidente della Provincia Bat) Francesco Ventola in merito alla scuola del quartiere Patalini a Barletta, programmata dall’ex Provincia di Bari (che all’epoca comprendeva anche la Bat) e mai completata. Egli stesso è stato promotore di questa opera e, a distanza di 5 anni, si sveglia come se non avesse alcuna responsabilità nell’impostazione dell’opera stessa. Il pasticcio amministrativo e burocratico è nato dal passaggio tra la Provincia di Bari e quella della Bat e questo sicuramente non è addebitabile al sindaco della Città Metropolitana, Antonio Decaro, che ha ereditato questa situazione”. Lo sostiene il consigliere regionale Pd, Ruggiero Mennea, dopo la ‘denuncia’ fatta dal collega di Noi con l’Italia, insieme ad esponenti locali del partito a Barletta, che ha attribuito le colpe del mancato completamento della scuola di Patalini al sindaco metropolitano, Antonio Decaro, ‘che dimostra – hanno scritto – di non essere all’altezza di rappresentare tutti i sindaci d’Italia’.

“A ogni buon conto – prosegue Mennea – capisco l’ansia da campagna elettorale, ma credo si debbano dire le cose con onestà e rispettando la verità dei fatti. E i fatti dicono che proprio martedì scorso c’è stato un incontro, da me promosso anche in qualità di consigliere comunale di Barletta, con il sindaco Cosimo Cannito e l’assessore di Barletta, Lucia Ricatti, e con Antonio Decaro, il quale ha tempestivamente affrontato il nodo su cui si è arenata la questione. 

Il sindaco metropolitano di Bari, che degnamente rappresenta tutti i sindaci italiani, si è mobilitato in prima persona per trovare una soluzione, chiedendo di convocare il 20 novembre prossimo  alle ore 12, nella sede della Città Metropolitana, una conferenza di servizi risolutiva della questione. 

Quindi, io eviterei di strumentalizzare questi pasticci creati proprio da chi oggi finge di meravigliarsi, attribuendo ad altri colpe inesistenti, frutto della propria fantasia e dell’ansia da campagna elettorale.

Così come, per le stesse ragioni, cade nel vuoto – prosegue – la proposta di istituire un tavolo tecnico da parte dell’ex assessore regionale all’ambiente, la quale laddove non fosse frutto di fantasie o ansie, si rivela comunque palesemente vana e intempestiva. 

Lasciamo stare, quindi, la campagna elettorale e lavoriamo insieme – sollecita – per risolvere i problemi e non per scaricare le responsabiltà ingiustamente su persone che, invece, si stanno concretamente mobilitando, senza patetica ostentazione. 

Lavoriamo – conclude – per la comunità e non per gli orticelli personali, come si confà agli uomini di onestà intellettuale”.

Check Also

Mennea attacca il Presidente Dicataldo: «Figura faziosa che nega la libertà di parola in consiglio comunale»

«Un’azione gravissima si è consumata durante il consiglio comunale di Barletta svoltosi ieri pomeriggio. Il ...

Questo sito utilizza cookie di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Informazioni

POLITICA DI UTILIZZO DEI COOKIES


Un cookie è un file che viene scaricato sul tuo computer quando consulti alcuni siti Web. I cookies permettono ai siti Web di conservare e recuperare informazioni sulle abitudini di navigazione dell'utente su un sito o sul dispositivo utilizzato, e in base a queste informazioni, di riconoscerlo. Tuttavia, i dati ottenuti sono protetti. Riguardano soltanto il numero delle pagine visitate, la città in cui è localizzato l'IP della connessione al sito Web, la frequenza e la ricorrenza delle visite, la durata delle visite, il browser utilizzato, l'ISP o il tipo di terminale da cui è partita l'operazione. Dati come nome, cognome o indirizzo postale della connessione non vengono raccolti. I cookies utilizzati su questo sito Web e i loro utilizzo sono:

SESSIONID : scade al termine della sessione. Questo cookie permette di seguire la navigazione dell'utente durante la sessione, di conservare le informazioni inserite dall'utente nei campi che lo prevedono, e di assicurare la qualità e la sicurezza della navigazione sulle pagine del sito.
_pk_XXXX.XXXX : scade dopo 30 minuti. Questo cookie permette di ottenere dati sull'utilizzo delle nostre pagine Web a fini statistici.
CDN : scade dopo 3600 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
Slb : scade dopo 30 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
VisitorEntrance : scade al termine della sessione. Questo cookie determina l'origine geografica dell'utente, attraverso l'indirizzo IP di connessione.
cookieAccepted : scade dopo 365 giorni. Questo cookie permette di mascherare le informazioni sull'utilizzo dei cookies del sito e viene utilizzato solo se l'utente ne accetta l'utilizzo.
Puoi autorizzare, bloccare o eliminare i cookies installati sul tuo computer modificando le opzioni del tuo browser. Per i browser più popolari trovi qui i link:

Internet Explorer
Mozilla Firefox
Google Chrome
Apple Safari

Ti informiamo che la disattivazione di un cookie potrebbe impedire o rendere difficoltosa la navigazione o le prestazioni dei servizi proposti sul nostro sito.

Chiudi