Salute e sociale

Dobbiamo dare soluzioni ai bisogni reali dei cittadini pugliesi

“Benissimo il collega Amati nel definire i punti programmatici fondamentali, che condivido pienamente, per il rilancio dell’attività della Regione Puglia al fine di dare soluzioni ai bisogni reali dei cittadini pugliesi”, afferma il Consigliere regionale Ruggiero Mennea.
“Troppo spesso in questa legislatura la politica regionale è stata distante dalla vita reale e attorcigliata solo a meschini giochi di potere. Serve un vero cambio di rotta perché le famiglie e le imprese sono allo stremo ed è nostro preciso dovere fare in modo che le Istituzioni diano soluzioni, risposte e tutto l’aiuto possibile.”
“In quest’ottica, – prosegue Mennea – ai punti indicati dal collega Amati penso sia necessario aggiungerne almeno altri quattro. Il primo riguarda l’approvazione della mia proposta di legge “Interventi regionali per la promozione e l’adozione del modello di organizzazione, gestione e controllo, ai sensi degli articoli 6 e 7 del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231”, il cui iter è ancora inspiegabilmente bloccato e la corruzione che nel frattempo dilaga in Puglia contribuisce a soggiogare le tante piccole e medie imprese già stritolate dal caro – energia.
Il secondo punto riguarda il riordino dei GAL che, al pari dei Consorzi di Bonifica, costituiscono in alcuni casi un enorme sperpero di denaro pubblico. L’esempio del GAL Daunofantino, che si è reso responsabile di numerose irregolarità amministrative, come certificato dagli organismi di controllo regionali, è illuminante.
Il terzo punto attiene alla richiesta che ho avanzato con interrogazione urgente e che, a distanza di ben sei mesi, non ha ancora ricevuto risposta dal Presidente della Giunta regionale, di prorogare la contrattualizzazione dei Dirigenti psicologi che, in considerazione della dimensione assunta dalla pandemia da COVID-19 hanno fornito – e forniscono – fondamentale assistenza fisica e psicologica agli operatori sanitari, ai tanti minori e alle famiglie che hanno subito gravi lutti e che sono gli unici che possono garantire la continuità assistenziale senza interrompere i percorsi psico-terapici intrapresi.
Infine, è indispensabile potenziare e portare in effettiva attuazione la Legge contro lo spreco alimentare e farmaceutico, fino ad oggi anestetizzata dall’inerzia della Giunta regionale”.
“Mi auguro che tali richieste, unitamente a quelle del collega Amati, possano davvero essere esaudite, perché l’unico scopo che ci muove è la tutela del benessere dei cittadini. A fronte di tali proposte che risolvono problemi vitali e migliorano la vita dei pugliesi, chi dovrebbe decidere di cambiare aria, noi o chi li osteggia?”, conclude Mennea

Condividi:

Ultimi Articoli

Le RSA pugliesi aspettano risposte concrete

“Oggi abbiamo richiesto un’audizione davanti alle Commissioni consiliari competenti per avere notizie dal Presidente Emiliano, dal Direttore del Dipartimento Salute, Vito Montanaro e dal Direttore

Seguimi sui social

Approfondimenti

Informazioni per il cittadino

Buone pratiche Ambientali

differenziata In puglia

Le mie proposte Per la puglia

Politica

“Mi ritengo soddisfatto per la risposta dell’assessore regionale Leo”

Ruggiero Mennea, capogruppo di Azione in Consiglio regionale, esprime soddisfazione per la risposta dell’assessore regionale Leo sulla situazione della Gazzetta del Mezzogiorno. Mennea sottolinea l’importanza di monitorare attentamente la vicenda e propone un incontro con i rappresentanti del giornale per discutere soluzioni concrete.

Economia e Lavoro

Avviso di selezione pubblica SanitaService

Avviso di selezione pubblica per la formazione di una graduatoria di candidati idonei per l’eventuale assunzione di personale come ausiliario/pulitore presso la società Sanitaservice ASL

Ambiente e turismo