Salute e sociale

Saline di Margherita, Mennea: “Lavoratori in cassa integrazione. L’azienda chiarisca le reali motivazioni”

“Le attività riaprono e alle Saline di Margherita di Savoia, dove durante l’emergenza sanitaria i dipendenti hanno prestato servizio a pieno regime, arriva una riduzione di lavoro pari al 50% delle giornate lavorative per 105 addetti, con conseguente cassa integrazione. Una iniziativa che ha il sapore della beffa, ma sulla quale ora è necessario fare chiarezza: la richiesta dell’istituto di cassa integrazione Covid da parte di Atisale spa è finalizzata a riduzioni di lavoro per mancanza di commesse/richieste o a un piano più articolato di svendita dell’azienda più importante del territorio salinaro?”. A sollevare la questione sulla gestione delle Saline di Margherita di Savoia è il consigliere regionale Pd, Ruggiero Mennea, che nei mesi scorsi più volte ha interessato la commissione regionale Attività produttive per interlocuzioni e informazioni puntuali sul piano industriale della nuova compagine societaria francese che ha rilevato la storica azienda, cercando di coinvolgere amministratori locali e regionali.

“Tutti i tentativi e le sollecitazioni fatte in passato – ricorda Mennea – purtroppo sono rimaste inascoltate. Abbiamo coinvolto anche l’assessorato regionale e la task force al Lavoro, ma i vertici aziendali non si sono mai presentati. Ora, come allora, la nostra preoccupazione è rivolta solo al mantenimento dei livelli occupazionali e al piano di investimenti futuri di questa azienda che, oltre ad essere concessionaria per il tramite del Demanio di un bene pubblico, è anche il maggiore debitore del Comune di Margherita di Savoia. Questa cig – sottolinea il consigliere regionale – ci risulta anomala dal momento che i dipendenti hanno lavorato durante il picco massimo dell’emergenza Covid-19 e, ora, con la riapertura di quasi tutte le attività economiche, si vedono notificare attraverso un comunicato una riduzione importante dell’orario del lavoro. Per questa ragione chiedo – conclude Mennea – di riattivare la task force regionale per il Lavoro e l’assessorato regionale competente, al fine di verificare la regolarità del provvedimento”.

Condividi:

Ultimi Articoli

Le RSA pugliesi aspettano risposte concrete

“Oggi abbiamo richiesto un’audizione davanti alle Commissioni consiliari competenti per avere notizie dal Presidente Emiliano, dal Direttore del Dipartimento Salute, Vito Montanaro e dal Direttore

Seguimi sui social

Approfondimenti

Informazioni per il cittadino

Buone pratiche Ambientali

differenziata In puglia

Le mie proposte Per la puglia

Politica

“Mi ritengo soddisfatto per la risposta dell’assessore regionale Leo”

Ruggiero Mennea, capogruppo di Azione in Consiglio regionale, esprime soddisfazione per la risposta dell’assessore regionale Leo sulla situazione della Gazzetta del Mezzogiorno. Mennea sottolinea l’importanza di monitorare attentamente la vicenda e propone un incontro con i rappresentanti del giornale per discutere soluzioni concrete.

Economia e Lavoro

Avviso di selezione pubblica SanitaService

Avviso di selezione pubblica per la formazione di una graduatoria di candidati idonei per l’eventuale assunzione di personale come ausiliario/pulitore presso la società Sanitaservice ASL

Ambiente e turismo